usiamo cookies a fini statistici per migliorare l'esperienza utente

IL "BARBIERE DI SIVIGLIA" IN VILLA SORMANI €50

Prezzo del biglietto: 50,00 €
Da 03 Giugno 21:00 fino a quando 03 Giugno 23:30
Postato da Giovanni Vanossi
338-3090011 o 320-4731613
Categorie: Eventi in Villa
Visite: 30

In continuità con le numerose serate dedicate alla musica lirica in villa, il 03 giugno 2018 Villa Sormani Marzorati Uva e Villago propongono un inedito “BARBIERE DI SIVIGLIA” en plein air, nel parco della villa, con palcoscenico sulla terrazza belvedere settecentesca. Ad interpretare una delle opere più famose del panorama lirico mondiale, saranno presenti cantanti e musicisti professionisti, provenienti dal Teatro Alla Scala di Milano e dal New York City Opera del Lincoln Center. Inoltre, un attore professionista, in qualità di voce narrante, introdurrà l’opera e le scene della stessa, arricchendo piacevolmente lo spettacolo.

Dalle ore 20:00 alle ore 20:30, ora di inizio dell’opera, gli ospiti, come da consuetudine nel tardo ottocento, potranno accedere al parco di villa Sormani dall’ingresso originario, situato nel nucleo storico di Missaglia, e percorrere il romantico viale dei tigli fino alla sedute poste sulla “platea verde”. Qui, avvolti da una splendida cornice d’epoca, verranno coinvolti dalle travagliate vicissitudini del Conte d’Almaviva alla conquista dell’amata Rosina. Sarà l’occasione di vivere una serata indimenticabile dedicata alla grande musica e alla rievocazione dei fasti della villeggiatura di un tempo.

DETTAGLI DELL’OPERA È un'opera in due atti di Gioachino Rossini su libretto di Cesare Sterbini tratto dalla commedia omonima di P. Augustin Beaumarchais. La prima rappresentazione fu al "Teatro Argentina" di Roma il 20 Febbraio 1816. 

Durata dello spettacolo: 120 minuti

Interpreti: 
Rosina : Cecilia Bernini
Figaro : Fabio La Mattina
Conte d’Almaviva : Sebastian Ferrada
Don Bartolo : Gabriele Bolletta
Don Basilio : Kiok Park
Berta: Marina Galbusera
Ufficiale : Claudio Ceccoli

Voce recitante : Lorenzo Marangon 
Introduzione storica dell’opera : Ettore Radice
Scene e regia : Giuliana Medri


Iscriviti alla nostra Newsletter

Privacy e Termini di Utilizzo